snapchat

SNAPCHAT: DA SEMPLICE PASSATEMPO A MODELLO DI BUSINESS DI SUCCESSO

È ormai assodato che Snapchat sia uno tra i social media più utilizzati nel mondo ma appare anche il social con maggiori potenzialità di sviluppo.
Condividere con gli amici le proprie esperienze, senza che esse rimangano per sempre sperdute nello sconfinato mare di internet, è un’idea amata dai fruitori del social e di per se stessa accattivante.
I video e le foto realizzate con Snapchat non richiedono sovrastrutture e interventi particolari: gli utenti sono contenti di mostrarsi così come sono, di essere reali e veri e soprattutto si compiacciono di far entrare le altre persone nel loro quotidiano in maniera ironica e scherzosa.
Tuttavia, come è ormai noto, alla stregua degli altri social media anche Snapchat ha avvertito la necessità di rivolgersi anche alle aziende, offrendo loro tutta una serie di vantaggi.

Quali opportunità il social con il fantasmino può offrire a un’azienda?
Si può decisamente affermare che Snapchat si stia progressivamente attrezzando per essere un’efficace piattaforma pubblicitaria. Gli strumenti che sono stati introdotti confermano infatti le mire del social di vendere agli advertisers maggiori opportunità e soluzioni per raggiungere i propri consumatori o potenziali consumatori.
A partire dai filtri e dai geofiltri, che consentono di relazionarsi esclusivamente con gli utenti che si trovano a un raggio di due miglia dall’azienda, sono stati implementati anche strumenti di targetizzazione pubblicitari. Snapchat Lifestyle Categories consente alle aziende di indirizzare gli annunci agli utenti che “consumano” un certo tipo di video e Lookalikes permette di proporre inserzioni ai consumatori che hanno manifestato una serie di caratteristiche simili a persone già clienti del marchio.
Il vero vantaggio del social è che la pubblicità non è percepita come tale: il messaggio pubblicitario è inserito attraverso i filtri che consentono all’utente di scattare foto divertenti, all’azienda di insinuarsi in maniera non invadente ma interattiva nella mente del consumatore, senza dimenticare che, condividendo con gli altri foto e video, gli utenti stessi, destinatari della pubblicità, diventano promotori del marchio in prima persona.
La natura del mezzo facilita gli inserzionisti nella loro attività: ogni messaggio pubblicitario viene trasmesso in maniera rapida e breve, anche se l’inserzione è inserita in una storia l’utente molto probabilmente visualizzerà il messaggio e manterrà alta l’attenzione, trattandosi di un video di pochi secondi.

Snapchat è riuscito a creare dipendenza e un senso di urgenza verso di sé, come si crea in noi quell’ansia di visionare tutti i video della nostra home prima che spariscano irrimediabilmente. La capacità intrinseca che possiede il social di mantenere l’utente impegnato e attento, rende le aziende disposte a investire cifre considerevoli poiché nel momento in cui le inserzioni raggiungono un pubblico mirato e realmente interessato sono soldi ben spesi.
Le opportunità sono molteplici e il social non smetterà di stupirci con i suoi filtri e i suoi video. Quel che è certo è che Snapchat ha trovato un modo davvero efficace per mantenere costantemente l’attenzione degli advertisers su di sé.

Non perderti i nostri articoli e le news! Iscriviti alla nostra Newsletter!

ISCRIVITI